Master DRMKA (Italian)

Nel 2005 Alessandro Torsello, un pioniere nell’educazione universitaria post-laurea in materia di Discipline Regolatorie, contattò l’allora Direttore del dipartimento Pier Luigi Canonico per proporgli un’iniziativa congiunta tra l’Università del Piemonte Orientale e la Società Italiana di Attività Regolatorie (SiAR): un master che coniugasse le attività regolatorie con le biotecnologie.

Da allora il Master ha mostrato continuità e successo ma anche spirito di adattamento. La prima edizione 2007-2009 era biennale e prevedeva principalmente docenti interni all’università. Oggi, giunti alla XI edizione il Master è annuale e prevede principalmente docenti provenienti dal mondo industriale. Non è più incentrato sulle biotecnologie, anche se le copre ampiamente, e cerca di coprire i fabbisogni del settore produttivo. I docenti interni forniscono continuità ai contenuti erogati e contestualizzano le informazioni.

Altri cambiamenti importanti si sono succeduti nel tempo. Ad esempio, il Master è ora focalizzato sia sugli aspetti regolatori che sugli aspetti di accesso al mercato, grazie anche ad una collaborazione con Claudio Jommi, che sino al 2019 è stato Professore Associato nel Dipartimento.

Alcune caratteristiche del Master si sono però mantenute:

  • ogni anno il programma viene ad essere rivisto per mantenersi al passo con i tempi e vengono consultati diversi esperti del settore per comprendere le esigenze delle aziende;
  • il Master recluta docenti del mondo industriale competenti e interessati a trasmettere la loro passione;
  • lo stage curriculare rimane al centro dell’esperienza del Master;
  • le lezioni si tengono il venerdi e il sabato mattina per permettere di conciliare un’attività lavorativa o lo stage.

Ordinamento Didattico

CONSIGLIO DI CORSO

Prof. PL Canonico, Prof. AA Genazzani

COMITATO SCIENTIFICO

Dott.ssa A Bonetti, Prof. PL Canonico, Dott.ssa A Fasola, Prof. AA Genazzani, Dott.ssa S Pulimeno.

PIANO DIDATTICO

– Lezioni frontali (240 ore di attività didattica + 760 ore di studio individuale)

Le lezioni si svolgono con cadenza quindicinale il venerdì dalle 9 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13 (o, eccezionalmente, fino alle 16). La frequenza alle lezioni è obbligatoria, con un minimo del 75% di presenze ed è condizione necessaria per il conseguimento del titolo.

– Stage (300 ore)

E’ prevista la possibilità di uno stage presso aziende farmaceutiche. Gli studenti che hanno già maturato un’esperienza lavorativa nel campo delle discipline regolatorie e/o del market access possono richiedere il riconoscimento di tale attività. Per coloro che lavorano in un settore non pertinente al proprio percorso formativo e che per ragioni di conflitto non hanno la possibilità di svolgere lo stage, c’è l’opportunità di convertire quest’ultimo in un’attività differente coerente con il percorso formativo che verrà decisa dal Consiglio di corso di Master .

-Esercitazioni pratiche (150 ore)

Vengono assegnate dal Consiglio di Corso di Master. Coloro che svolgono lo stage in azienda hanno la possibilità di accorpare queste 150 ore alle 300 ore di stage, previo parere positivo da parte del Direttore del corso di Master.

Prova finale (50 ore)

Al termine del Corso andrà redatta e discussa una tesi di Master volta a permettere al candidato di approfondire un argomento inerente l’accesso al mercato e/o le discipline regolatorie.